Remove these ads. Join the Worldbuilders Guild

Umani

I secondi migliori amici di tutti, gli umani sono la razza più numerosa su Meridian. hanno colonizzato ogni continente spargendo la propria cutura in ogni angolo del globo.   Attualmente le due principali superpotenze, l'Unione e l'Impero Asgaro, sono guidate dagli umani.

Basic Information

Anatomy & Morphology

A causa della loro estrema varietà, non esiste un umano tipo. La loro altezza varia dagli 1,50 ai 2,00 mt e presentano un'inifnità di tratti differenti causati dalla loro estrema adattabilità.   Sebbene alcune scuole di pensiero Asgare sostengano che esista una "razza umana superiore" questa è solo una fantasia, alimentata dai vecchi regimi dell'Impero.

Genetics and Reproduction

Gli umani si riproducono per via sessuata, essendo dei mammiferi è la femmina a partorie dopo nove mesi di gravidanza. La varietà genetica tra gli umani è la più elevata tra le specie conosciute, a causa dell'estrema adattabilità possono evolversi per abitare in ogni bioma di Meridian. Ciò ha generato un numero smisurato di varietà umane.

Growth Rate & Stages

Il tipico umano cresce fino all'età di vent'anni, passando una fase adolescenziale caratterizzata da grandi cambiamenti. L'umano medio ha un'aspettativa di vita di ottant'anni ma nelle grandi città essa può prolungarsi fino ai cento e poco oltre.

Additional Information

Geographic Origin and Distribution

Volthàrion, coste settentrionali di Shèver, Cìntharon, Costa Orientale di Palaven.

Perception and Sensory Capabilities

Gli umani possiedono normalmente cinque sensi. Questa specie è la più aperta alle arti magiche, potendo adattarsi rapidamente a ogni forma di manipolazione arcana.   Sebbene non siano abili quanto gli elfi, con il giusto addestramento i maghi umani possono eguagliare, se non in alcuni casi superare, le capacità di un mago elfico.

Civilization and Culture

Naming Traditions

I nomi umani variano di cultura in cultura.   A Voltharion e nelle Città Libere si è soliti dare nomi appartenuti a eroi e sovrani dei tempi passati o addirittura degli dei stessi: Adonis, Artemis, Helene, Diana, Daphne, Orestes I nomi sono seguiti in genere dalla provenienza, raramente un membro del popolino ha un cognome.   Nel Vandrill invece sopravvive una tradizione di nomi prettamente legata ai sovranni dell'Era degli Eroi. L'etimologia di tali nomi è da ricercarsi nell'elfico e nel nanico: Blazh, Nikola, Vladimir, Yaromir, Katarina, Olga. Anche qui, si è soliti aggiungere la provenienza dopo il nome, Nikola di Ishtmia, Vladimir di Thalbor ecc... Molti nobili usano il prefisso "Vor" prima del nome della casata.   Nelle Terre dell'Alba e a Shèver troviamo invece nomi derivati dalla lingua locale: Abbad, Omar, Yazid, Tahira, Layla, Aaliyah. Il nome è seguito da una "virtù" che una data famiglia vuole incarnare, un sistema analogo a quello adottato dai Tiefling. Nel caso degli Shèveri però non è l'individuo a scegliere tale virtù.     Infine dall'estremo oriente di Chìntaron giungono nomi che suonano bizzarri alle orecchie di qualsiasi abitante di Volthàrion: Yasuo, Ryota, Sora, Rei, Yuriko. I nomi a Chìntaron sono molto importanti, la maggior parte degli uomini dotati di beni possiede un cognome che porta con onore. In caso di macchie gravi all'onore di una famiglia, il cognome può essere tolto dal Capo famiglia. Chi non possiede un cognome a Chìintaron è considerato un reietto.

Major Organizations

Le due maggiori organizzazioni umane sono l'Unione delle CIttà Libere e l'Impero Asgaro, che dominano su buona parte del mondo civilizzato.   Gli Jarl di Vaghar sono tutti umani e dominano con il pugno di ferro su ampi micro-regni nelle gelide terre del nord.   Chìintaron è abitata quasi esclusivamente da umani.   Gli esploratori Asgari hanno scoperto numerose tribù umane anche su Palaven.

Major Language Groups and Dialects

Il Comune è la lingua più diffusa a Volthàrion, idioma degli Asgari e degli Astoriani è parlato praticamente da ogni altra razza.   Nonostante l'ampia diffusione del Comune, esistono altri idiomi e dialetti umani.   Nel Vandrill si parla lo Slakor, un idioma influenzato dall'elfico e dal silvano.   A Shèver e nelle Città di Granito si parla il Qa'at, un idioma difficile da imparare dotato di un proprio sistema linguistico molto diverso da quello Comune.   A Vaghar si parla Nordico, un misto tra Comune, Celestiale e Nanico.   Infine a Chìntharon si parla Chìntro, una lingua completamente scollegata da quelle occidentali, assimilabile al Primordiale e all'Infernale sono alcuni aspetti morfologici.

History

Salvati dall'estinzione durante la Caccia Selvaggia, gli umani si sono rivelati fin da subito la specie prediletta dai nuovi dei.   Grazie al loro aiuto, gli umani si sono ripresi dalle Guerre Demoniache e spinti dalla propria natura cominciarono a ripopolare ogni angolo del mondo, fondando nuove città e nuovi regni.   L'Era degli Eroi completò l'affermazione degli umani come specie dominante. Grazie all'unione di vari mortali con gli dei, nacquero eroi semidivini che vennero usati come strumenti dai potenti genitori.   In quest'era di tumulti, gli dei si diedero battagli usando gli uomini come pedine lasciando alle altre razze poca scleta sul da farsi.   Quando la pace venne ristabilita tra gli dei, gli uomini acquisirono una maggiore autonomia, cominciando a riassettare i propri domini nell'aspetto che hanno oggi.

Interspecies Relations and Assumptions

Nani: Dopo che la Caccia Selvaggia prima e l'Era degli Eroi dopo hanno quasi decimato l'intera razza dei nani, essi hanno deciso di sottomettersi volotnariamente agli umani. E' stata una scelta sofferta, ma necessaria. I nani sono dunque sotto la protezione degli umani, in particolare degli Asgari. In cambio i nani offrono la loro sapienza e la loro abilità nella lavorazione dei metalli.   Elfi: Divenuti mortali dopo la Caccia Selvaggia, anche gli elfi rischiano l'estinzione, ma a differenza dei Nani hanno preferito mantenere una certa indipendenza. Ciononostante, gli elfi dipendono molto dagli umani. Senza l'aiuto dell'Unione la Guerra delle Colonie avrebbe devastato la loro ultima dimora.

Scientific Name
Homo sapiens sapiens
Origin/Ancestry
Nibelunghi
Lifespan
80 anni
Conservation Status
Nessun rischio
Average Height
1,50- 2,00 mt
Average Weight
60 - 125 kg

Remove these ads. Join the Worldbuilders Guild

Articles under Umani


Comments

Please Login in order to comment!